Il Decameron rivisto dagli attori

"Decameron - sei novelle ai tempi della peste" andrà in scena per tre weekend di fine novembre-inizio dicembre al Teatro Spazio Damante a Roma con la regia di Andrea Baracco.

 

 

Il progetto è innovativo: la drammaturgia è stata infatti affidata agli stessi attori e prevede la messa in scena di sei novelle tratte ognuna da una giornata del capolavoro del Boccaccio.

 

 

Tutti under 35, i dieci attori hanno partecipato ad un laboratoriale di recitazione e drammaturgia tenuto dallo stesso Andrea Baracco, coadiuvato dalla dramaturg Maria Teresa Berardelli e con la collaborazione alla regia di Elisa Di Eusanio, realizzato dal centro ricerca Link Theatre nell’ambito del progetto DECAMERON LAB tenutosi quest’estate.

 

 

L’obiettivo del progetto è stato coniugare formazione e messa in scena di una riscrittura tratta dal "Decameron" di Boccaccio, rivolta ad un pubblico trasversale, in particolar modo ai giovani.

 

 

Al giorno d'oggi siamo ostaggi della realtà, ci sentiamo prigionieri del nostro contesto sociale, è difficile emergere ma al contempo è difficile andar via. Il Decameron reinterpretato da ragazzi under 35 rappresenta al meglio la condizione attuale dei giovani, ha un valore in più perché mette in scena l'isolamento sociale e la perdita di contatto con la realtà.

 

 

“Si tratta di tradurre un materiale narrativo in materiale teatrale, operazione tutt’altro che semplice - ha raccontato Andrea Baracco -  Ogni attore ha avuto la responsabilità di almeno una novella, di cui ha curato ideazione e drammaturgia fino all’interpretazione. Quello che per me è importante sottolineare di questo processo è la ricerca dell’autorialità dell’attore e della necessità che questi ha di costruire un proprio immaginario rispetto al materiale che ha di fronte e che sarà chiamato di volta in volta a interpretare”

 

 

"Questo spettacolo è nato da un'esperienza unica vissuta da noi attori - ha raccontato Luca Terracciano - scrivere la drammaturgia dello spettacolo. Abbiamo riadattato le novelle del Boccaccio in maniera del tutto personale. Ogni attore aveva una o più novelle".

 

 

Cast:

 

 

Aurora Cimino, Mauro D’Amico, Ivano La Rosa, David Marzi, Alessia Pellegrino, Viviana Picariello, Alessio Stabile, Luca Terracciano, Luigi Testoni, Giulia Iole Visaggi, Oskar Winiarski

dramaturg Maria Teresa Berardelli

collaborazione alla regia Elisa Di Eusanio

regia di ANDREA BARACCO

 

 

Lo spettacolo

 

 

Prologo (Luigi Testoni)

Ferondo, il cornuto in purgatorio (a cura di David Marzi e Alessio Stabile) con Alessio Stabile (Ferondo), David Marzi (Priore/Narratore), Viviana Picariello (Moglie di Ferondo), Oskar Winiarski (Aguzzino)

Il conte di Anversa, ovvero chi non dice donna dice danno (a cura di Aurora Cimino e Luigi Testoni) con Aurora Cimino (Principessa), Luigi Testoni (Conte di Anversa/Narratore), Mauro D’Amico e Giulia Visaggi (Figli del Conte).

La pietra diversa (a cura di Aurora Cimino, Melania Genna, David Marzi, Luca Terracciano, Giulia Visaggi) con Luca Terracciano (Calandrino), Viviana Picariello (Bruno), Aurora Cimino (Buffalmacco), David Marzi (Maso del Saggio/Narratore), Giulia Visaggi (Narratore/Amico di Maso del Saggio/Tessa).

Ser Ciappelletto, ovvero fino all’ultimo respiro e oltre (a cura di Ivano La Rosa e Viviana Picariello) con Ivano La Rosa (Ciappelletto), Viviana Picariello (Narratore/Musciatto), Luca Terracciano (Prete)

La moglie classica (a cura di Alessia Pellegrino e Oskar Winiarski) con Oskar Winiarski (Tito), Luca Terracciano (Gisippo/Narratore), Alessia Pellegrino (Narratore/ Sofronia)

Nastagio degli Onesti e lo psicodramma diabolico (a cura di Mauro D’Amico e Giulia Visaggi) con Mauro D’Amico (Nastagio), Giulia Visaggi (Signorina Traversari), Ivano La Rosa (Cavaliere dell’Inferno), Aurora Cimino (Donna dell’Inferno)

Epilogo (Mauro D’Amico)

 

 

(durata: 120 minuti)

 

 

Biglietti

 

 

Intero: 14€ + 2€ di prevendita

Ridotto: 11,5€

 

 

Quando

 

Venerdì 24 e sabato 25 Novembre ore 21

Venerdì 1 e sabato 2 Dicembre ore 21

Domenica 19 Novembre - domenica 26 Novembre - domenica 3 Dicembre ore 18

 

 

Dove 

 

Spazio Diamante 

Via Prenestina 230 B - Roma

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail