National Geographic: il Festival delle Scienze conquista Roma

Dal 16 al 22 aprile (Giornata Mondiale della Terra) oltre 300 incontri alla scoperta delle “cause delle cose”

 

 

Con oltre 340 eventi – di cui più di 40 incontri con scienziati di livello internazionale, filosofi, ricercatori, innovatori, artisti e oltre 200 attività educational per bambini e ragazzi – la XIII edizione del National Geographic - Festival delle Scienze è pronta a guidare il pubblico alla scoperta delle Cause delle cose, l’intricata rete di relazioni causa-effetto con cui ogni giorno abbiamo a che fare.

 

 

©Fondazione Musica Per Roma / Ph: Musacchio & Ianniello

 

 

Da lunedì 16 aprile l’Auditorium Parco della Musica di Roma sarà il teatro nel quale si alterneranno esperti di livello internazionale, filosofi, storici della scienza, giornalisti, impegnati in un ventaglio di suggestioni e appuntamenti molto ampio.

 

 

Suddiviso in quattro macro-temi a struttura binaria (“Terra e Ambiente”, “Pensiero e Creatività”, “Società e Legge”, “Tecnologia e Realtà”), il programma del National Geographic - Festival delle Scienze affronterà temi che spaziano dalla tutela dei diritti umani – con il Premio Nobel per la Pace Tawakkol Karman – ai viaggi nel tempo – con lo scrittore James Gleick – mettendo in luce i nessi causali che non soltanto dominano il campo della scienza ma irrompono anche in ogni dimensione del nostro quotidiano. Si parlerà quindi della causalità in rapporto con il senso della libertà insieme al videomaker Raoul Martinez, del recupero del carpe diem con il filosofo Roman Krznaric, dei legami con musica e creatività in un appassionato dialogo tra l’ingegnere del suono Susan Rogers, collaboratrice di artisti come Prince e David Byrne, e la cantautrice e musa di David Lynch, Chrysta Bell.

 

 

Il National Geographic Festival delle Scienze sarà inoltre un luogo in cui migliorare la conoscenza dell’ambiente che ci circonda, approfondendo i nessi causali che sono alla base di molti fenomeni naturali. Scopriremo, ad esempio, come comportarci in caso di terremoto (Terremoto? Che cosa faccio, che cosa prendo, Spazio Risonanze), quali sono gli effetti che determinano l’eruzione dei vulcani (Un laboratorio vulcanico, Spazio Risonanze), perché le regioni polari sono cruciali per il futuro del nostro pianeta (Artide ed Antartide straordinari laboratori naturali, Atrio Salette Nord) e cosa c’è alla base degli eventi climatici più estremi (Meteo estremo - laboratorio di previsioni meteorologiche e eventi estremi, Spazio Risonanze). Dalla terra agli sterminati spazi dell’universo, dirette con il cosmo grazie al Virtual Telescope (Stargate contatto cosmico, Spazio Risonanze), naso all’insù per seguire le attività del planetario (Attività didattica per il planetario, Spazio Risonanze) e occhi aperti alla guida dei Pinguini su Marte (Spazio risonanze). Spazio anche alle nuove frontiere delle nanotecnologie grazie alla mostra interattiva Futuro Express (Ludoteca) e all’astronomia “multi messaggera” esplorata grazie all’aiuto di piattaforme digitali, giochi on-line ed esperimenti pratici (Astrokids: le onde gravitazionali, Spazio risonanze). E dopo tanta meraviglia, perché non allenare anche memoria e intuito? Non fatevi sfuggire il memory interattivo Concause (Foyer Sinopoli) e l’escape room di Fuori causa (Studio 2 e Studio 3)!

 

 

Prodotto dalla Fondazione Musica per Roma e co-diretto da Vittorio Bo e Jacopo Romoli, il National Geographic  - Festival delle Scienze è realizzato insieme a National Geographic, ASI – Agenzia Spaziale Italiana e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con il sostegno di Roma Capitale, MIUR – Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, con la collaborazione scientifica di CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche, IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica e INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, e con la partecipazione di Unesco-L'Oréal e Fondazione Benetton. Confermata la partnership con Radio3 Scienza, che – da venerdì 20 a domenica 22 – racconterà il Festival in diretta dal foyer. Il National Geographic Festival delle Scienze è parte del programma di EUREKA! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale.

 

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI -> National Geographic - Festival delle Scienze 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail