Jeffrey Piton: il canto della speranza e della saggezza

I ragazzi del Quebec hanno il cuore forte e Jeffrey Piton è un cavaliere errante dai sentimenti puri, che tocca le viscere di chi lo ascolta. I cuori forti si devono fortificare, come la buona musica ed il Whisky. Jeffrey presenta il suo nuovo singolo On My Own, che anticipa il suo album in uscita nell'autunno 2018.

 

 

 

 

On My Own parla di un uomo che si perde, non si ritrova, e per tornare a casa deve contare solo sulle proprie forze, perchè solo credendo estremamente in se stessi ed in quello che si fa, nella vita si può tutto. Un brano di speranza, come un augurio per il mondo e per se stesso, per una lunga carriera piena di significati e di successi. Quando nessuno ti porge una corda o una mano per tirarti su da quel pantano che metaforicamente è la vita - o un deserto come nel caso del videoclip - non per forza devi essere Mc Gywer per uscirne fuori. Il brano cerca di infonderci la sicurezza che ci manca e questi cori in On My Own ci danno la carica per andare avanti senza voltarci indietro; per capire dove stiamo andando delle volte basta solo dire "ce la faccio" ed andare avanti fino al tanto agognato traguardo.

 

 

Il Canada si sta interessando a questa voce così densa di vita e pensieri ottimisti verso l'umanità ed i successi di Jeffrey sembrano essere appena iniziati.

 

 

Abbiamo chiacchierato con lui e gli abbiamo posto qualche domanda per conoscerlo meglio. Ecco a voi Jeffrey Piton!

 

 

1) Jeffrey puoi dirci qualcosa sulla tua canzone "On my own"?

On My Own è una canzone sulla speranza. In pratica dice che, quando il gioco si fa duro, è bello avere qualcuno al tuo fianco che ti aiuti a rimetterti in piedi.

 

2) Cosa vuoi comunicarci con la tua musica?

Dipende, varia da canzone a canzone, ma fondamentalmente ruota sempre intorno all'amore. Tendo a scrivere su cose che sono successe a me o alle persone a me vicine ed a raccontare la quotidianità.

 

3) La tua voce mi parla di lunghi viaggi e di scelte difficili. È vero?

Sì e no. Mi piace credere di essere ancora all'inizio del mio viaggio come cantautore, quindi ho ancora molto lavoro da fare e cose che vorrei realizzare. Non posso lamentarmi e parlare di un lungo viaggio con scelte difficili, ma come compositore di canzoni, ho assolutamente alti e bassi!

 

4) On my own racconta la storia di un uomo che sta tornando dal deserto alla città, perché dovremmo preferire la metropoli?

Bella domanda! Proprio come nel videoclip, penso che tutti abbiamo il nostro deserto e la nostra città dentro di noi. A volte, un cambio di scenario può essere bello.  🙂

 

5) Il tuo folk è un'ode alla speranza?

Mi piace pensare che lo sia! È un tema ricorrente in molti dei miei lavori, questo è sicuro.

 

6) Il Canada è un fattore importante nella tua musica?

Non penso che abbia un impatto diretto sulle mie canzoni, ma ha dato forma a chi sono come persona e come cantautore.

 

 


 

 

1) Jeffrey can you tell us something about your song “On my own”?

On My Own is a song about hope. It basically says that when the going gets rough, it's nice to have someone by your side to help you get back on your feet.

 

2) What does your music want to communicate?

It really depends on every song, but it basically revolves around love. I tend to write about things that have happened to me or the people close to me, and everyday encounters.

 

3) Your voice tells me about long journeys and hard choices. Is it true?

Yes and no. I like to believe I'm still at the beginning of my journey as a singer-songwriter, so I still have a lot of work to do and things I would like to accomplish. I couldn't complain about a long journey with hard choices, but as a songwriter, I absolutely do have ups and downs!

 

4) On my own is about a man going back from the desert to the city, why should we choose the city?

Good question! Just like in the videoclip, I think we all have our own desert and city inside of us. Sometimes, a change of scenery can be nice.  🙂

 

5) Is your folk an ode to hope?

I like to think it is! It's a recurring theme in a lot of my work, that's for sure.

 

6) Is Canada an important factor in your music?

I don't think it has a direct impact on my songs, but it did shape who I am as a person and a songwriter.

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail