Posted on: 24 Marzo 2016 Posted by: Benedetta Morbelli Comments: 0

 

"Cosa fai a Pasquetta?", questo è l'immancabile interrogativo che i petulanti, fastidiosi, sadici decidono di porvi il 2 gennaio, proprio quando voi avevate pensato di averla scampata e di essere riusciti a sopravvivere alla domanda peggiore del mondo, l'intollerabile, insopportabile, terrificante: "Che fai a Capodanno?".

 

 

7e500209cdb8affa4b72ae133ec74961

 

 

Mancano ormai pochi giorni a Pasquetta e, volenti o nolenti, dobbiamo iniziarci a riflettere seriamente. Stoici eroi che siete riusciti a sopravvivere al fuoco di domande, perdonateci, ma dobbiamo chiedervelo anche noi. Avete progetti per Pasquetta? Se la risposta è no, ecco qualche consiglio sui 5 parchi Italiani imperdibili.

 

Una visitina la meritano sicuro, se poi ci risolvono pure i piani per il temuto giorno...why not?!

 

 

1) Giardino dei Tarocchi: Questo incantevole parco si trova a Garavicchio (Capalbio - Toscana) e promette di regalarci una giornata immersi in atmosfere oniriche e surreali. Il giardino prende il nome dalle 22 statue che lo popolano, opere realizzate da Niki de Saint Phalle ed ispirate un po' alle carte dei tarocchi ed un po' alle creazioni di Gaudì. Vetri colorati, specchi, pietre preziose, tonalità sgargianti..perfetto per chi vuole trascorrere una giornata artistica e fuori dagli schemi.

 

 

[foogallery id="2905"]

 

 

2) Parco dei Mostri di Bomarzo: Nonostante il nome incuta timore, il Parco dei Mostri di Bomarzo è un luogo incantevole, un bosco popolato da grandi statue raffiguranti personaggi mitologici. Poetico e misterioso, questo parco è una delle mete da non perdere.

 

 

[foogallery id="2917"]

 

 

3) Parco Sigurtà: Il Sigurtà è un parco naturalistico di 60 ettari. Situato a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, questo giardino ha vinto il secondo premio come Parco Più Bello d'Europa 2015 ed il primo come Parco Più Bello d'Italia 2013. Il parco giardino Sigurtà coniuga bellezze naturalistiche (tra marzo ed aprile fioriscono oltre un milione di tulipani, la fioritura più importante in Italia e la più ricca del Sud Europa, e più di 30.000 rose) ed attrazioni monumentali (il Castelletto, che custodisce le memorie della famiglia Sigurtà; l'eremo, un tempietto in stile neogotico; la Meridiana Orizzontale; il belvedere di Giulietta e Romeo), un labirinto, 18 specchi d'acqua e vastissimi prati verdi.

 

 

[foogallery id="2925"]

 

 

4) Giardini Reali di Torino e parco della Reggia di Venaria Reale:  I Giardini Reali sono delle aree verdi situate in pieno centro a Torino. Progettati da André le Nôtre, architetto alla corte di Luigi XIV e creatore del parco della reggia di Versailles, dopo anni di chiusura finalmente i giardini tornano ad aprire le proprie porte al pubblico. Un'occasione da non perdere! Già che siete in zona, vi consigliamo un salto anche alla Reggia di Venaria Reale. I giardini della reggia sono stati recentemente ricostruiti in base ai disegni d'epoca, il parco all'italiana è diviso in tre terrazze collegate con scenografiche scalinate e architetture.

 

 

[foogallery id="2931"]

 

 

5) Giardino degli aranci: Il giardino degli aranci, Parco Savello, è un incantevole parco di quasi 8 mila metri quadri. Realizzato nei primi anni del 1900 dall’architetto Raffaele De Vico, il giardino degli Aranci è uno dei più bei luoghi di Roma. Per saperne di più leggi il nostro articolo Le Gioie di Roma - Magie sull'Aventino.

 

 

[foogallery id="2937"]