Posted on: 11 Luglio 2016 Posted by: Benedetta Morbelli Comments: 0

 

Dechen, questo è il nome del piccolo monaco buddista che oggi ci insegnerà una grande e saggia lezione: "smettere di controllare".

In questo mondo dai ritmi serrati e dalle continue pressioni, chi non controlla impegni, orari, emozioni, è perduto. O almeno questo è quello che crediamo.

 

dechen

 

Eppure se solo ci lasciassimo andare, se ci abbandonassimo al flusso della vita e delle emozioni, lasciandoci trasportare dalla corrente con serenità ed ottimismo, potremmo imparare a vivere meglio.

Ma andiamo con ordine. Dechen ha una grande passione per il giardinaggio. Pianta un germoglio e lo cura, osservandolo ed attendendo che diventi una pianta. Ne nasce un bellissimo fiore, che però essendo selvatico è esposto alle intemperie. Per difenderlo Dechen decide di portarlo via dalla terra e di tenerlo al monastero con sè.

Purtroppo però, nonostante le cure, la pianta perde forza a poco a poco ed inizia ad appassire. Dechen è triste, sconsolato, arrabbiato, proprio non capisce cosa non abbia funzionato. Lo sconforto è tale che il piccolo monaco abbandona tutte le sue attività e passa la giornata rimirando il fiore morente.

Angmo, il capo dei monaci, decide dunque di intervenire. Il saggio rimprovera Dechen, che ferito fugge e si ritrova in un campo pieno di fiori come il suo.

Il piccolo monaco capisce dunque di dover riportare la sua pianta nel luogo originario e proprio questa azione farà sì che il fiore rinasca e ritrovi il suo antico splendore, ridonando anche la felicità a Dechen.

Cosa ci insegna questa storia?

Il fiore è metafora di vita e noi, proprio come il piccolo monaco, tendiamo ad opprimerlo, a volerlo controllare a tutti i costi. Così facendo però non facciamo altro che impedirgli di sbocciare in tutto il suo splendore. Tenere sempre tutto sotto controllo, cercare di far andare tutto come vogliamo noi, è inutile ed inconcludente.

Certo l'incertezza fa paura, ma in fin dei conti sarà la vita a decidere, dunque noi possiamo ostinarci nel tentare di indirizzarla come vogliamo o lasciarla andare e godere delle belle possibilità che ci concede. 

 

"La vita è quello che ti accade mentre sei occupato a fare altri progetti". - John Lennon