Posted on: 1 Febbraio 2017 Posted by: Francesca Muscarà Comments: 0

Social addicted? Molto bene, siete nel posto giusto al momento giusto.

 

Il nuovo singolo di Claudia Lagona, conosciuta nella musica come Levante, fa decisamente al caso vostro (e nostro). 

 

Il video della canzone ha appena fatto il suo debutto in rete ed è una clip che riflette proprio lo spettro della dipendenza da social network. Accattivante il sound, spietato il testo, ricco di chiari se non palesi riferimenti alla società, alla politica, alla realtà che stiamo facendo diventare virtuale, ma che esiste, ed è poco più su del nostro naso chino sullo schermo.

 

L'idea del video, che è stato diretto da Stefano Poggioni (che ne ha scritto anche il soggetto), è di Levante stessa e ha come protagonisti alcuni ragazzi rinchiusi in quella che ha tutta l'aria di essere una clinica di disintossicazione da smartphone e social network, con dei severi infermieri pronti a bacchettarli non appena provano ad avvicinarsi ad un cellulare o a un pc.

 

Presentando la canzone, su Facebook, Levante ha scritto:

 

"Ci siamo perduti dietro alle nostre trincee emotive, le frustrazioni lasciano spazio a sentenze sulle vite degli altri. Le vite degli altri sono uno spettacolo da criticare, da giudicare, additare... e il dito, puntando verso ciò che non ci piace, (o verso ciò che ci piace ma non possiamo averlo e quindi non ci piace), lascia solo una impronta digitale sullo schermo, il vetro luminoso, la grande connessione con l'intero pianeta e, al contempo, cupola di vetro delle nostre vite, oltre la quale non c'è vita. Il nostro grande limite. La rivoluzione comodamente da casa. Lo sdegno spalmato sul divano. E senza connessione... non siamo niente di niente".

 

 

 

Il brano inaugura il nuovo progetto discografico della cantautrice, che s'intitola "Nel caos" e dovrebbe arrivare nei negozi prima del prossimo maggio. Proprio a maggio, infatti, Levante sarà impegnata con l'omonima tournée.

 

Oltre ai nuovi progetti   musicali, Levante ha da poco debuttato nelle librerie con un romanzo: "Se non ti vedo non esisti", in cui narra la storia di Anita, redattrice di moda con un passato doloroso.

 

Vi lasciamo con il video di "Non me ne frega niente":