Posted on: 29 Settembre 2017 Posted by: Simone Lucidi Comments: 0

Forse qualcuno pensava che la lounge fosse morta, ma si sbagliava.

 

 

Ecco il duo Kiasmos, dall'Islanda. Un'elettro-dance per pochi, con pochi bassi alti, sfumature non chiassose, questa musica la vorrei chiamare electro-tribal-lounge.

 

 

 

 

Tutto è sospeso. Ecco quel ragazzo è già pronto all'esplosione, ma no, questo ritmo non esplode. Dovete scivolare con questo sound, lasciarvi andare dentro, pronti a viaggiare, ma con classe..senza sudare troppo!

 

 

Non c'è sempre bisogno di strillare con l'elettronica.

 

 

I Kiasmos sono formati dal compositore Ólafur Arnalds e dal frontman dei Blood Group, Janus Rasmussen, che suona il sint denominato heavy electro pop creando dei bit che portano il tempo a Olafur. Più che dei dj, penso si possano dunque considerare compositori elettronici, ricordano il primo Jean-Michel Jarre.

 

 

Blurred, primo brano che dà il nome al nuovo ep in uscita il prossimo 6 Ottobre, è un pezzo per ogni occasione: un aperitivo sul molo, un after moderato o un party dove si può anche parlare. Volendo è anche un pezzo per sfiorarsi, toccarsi e per giocare, con queste atmosfere così pacate, ma sempre peperine, per condurci verso il completo appagamento.

 

 

Se volete ascoltare i Kiasmos live si esibiranno al Concertgebouw di Amsterdam il 21 ottobre, al Huxley's neue welt di Berlino il 22 ottobre ed al Bime Festival di Bilbao il 27 ottobre.

 

 

Per i biglietti: www.kiasmos.is